8° Memorial GIGI KOLBE

Abbiamo pedalato domenica 2 giugno u.s. la cicloturistica Novara-Isella, “8° Memorial GIGI KOLBE”, valevole per il campionato provinciale di C.T. , ottimamente organizzata dall’amico Angelo Tredenari, presidente del Gruppo Donatori Avis 118 e Sostenitori di Novara in collaborazione con ASD Novara che Pedala.

IMG_20190602_085255 - CopiaRitrovo e partenza alle 9,00 dal Bar Novara in V.le Kennedy, zona Stadio, che noi abbiamo raggiunto in bici partendo da Borgomanero dopo le ore 07,30, bisognosi di mettere in cassa un po di chilometri. Il percorso si snodava tra le risaie della bassa novarese per poi scollinare tra Barengo e Fara Novarese, per scaldare un po le gambe, raggiungendo Carpignano Sesia e Ghemme prime di immettersi e risalire la S.S. della Valsesia fino a Grignasco dove si affrontava la salita finale per raggiungere l’agriturismo “cà dal Martinett” ex trattoria dei Terrieri, promotrice della manifestazione e del risto/aperitivo finale, premio per l’energia spesa in salita.

Ospite d’onore alla premiazione finale non poteva non mancare il ns. socio Giuseppe “Pippo” Fallarini, attuale memoria storica del ciclismo eroico degli anni 50′, conosciuto indiscusso Campione locale avendo partecipato a più Giri d’Italia ed a due Tour de France, da sempre impegnato nel volontariato locale su più fronti.

Dopo il lauto ristoro ci siamo obbligatoriamente cimentati nel percorrere la strada del rientro, passando dalla tranquilla Traversagna.

Ancora una volta grazie a tutti coloro che hanno pedalato questa bella uscita, (121 KM), tenendo alto il nome della nostra ASD e agli organizzatori, anche se comprensibilmente sempre meno motivati dall’adesione di sempre meno cicloturisti.

Buone pedalate a tutti

L’ultimo saluto al “Postino Volante”

In questa mesta mattina illuminata da un pallido sole ci siamo recati in quel di Talonno, frazione di Invorio (NO), presso la chiesa parrocchiale, per dare un’ultimo saluto all’amico Ugo Manini, conosciuto nel settore dei cicloamatori con il soprannome di “Postino Volante” per il suo passato sia di postino in Borgomanero, sia di grande amante della bicicletta dal passato agonistico.

Lo ricordiamo così, con quel suo carattere un po burbero, ma fondamentalmente buono, sempre pronto a raccontare del suo passato ciclistico e delle sue avventure, delle sue vittorie e delle sue sconfitte, con l’occhio lucido di chi ha amato la vita e cominciava a sentirla fuggire via, preda di quella strana malattia che si chiama “vecchiaia”… ma felice di averla vissuta in compagnia della la sua inseparabile bicicletta

ha-compiuto-80-anni-il-postino-volante-di-borgomanero-32016Da tanti anni iscritto alla ns. associazione lo avevamo premiato in occasione del suo ottantesimo compleanno, era la nostra “mascotte” e portabandiera della Cicloamatori Borgomanero, e lo abbiamo visto ancora una volta felice di quel riconoscimento ad una carriera amatoriale di tutto rispetto.

Sempre presente alle ns. manifestazioni e sempre pronto quanto c’era di mezzo un evento di solidarietà ci mancherà sicuramente, con la sua divisa gialla sempre in prima fila a ruota della vettura della direzione gara, a tirare i suoi rapporti lunghissimi…Ugo

Ciao UGO!

Ti vediamo già pedalare sopra le nuvole, con la tua immancabile “sigaretta” sempre presente….

Buon Viaggio.

Ultime uscite domenicali…. e non

Nonostante l’annullamento delle ultime cicloturistiche basate sulle previsioni meteo, in realtà si è potuto pedalare discretamente anche in quest’ultima settimana di aprile.

IMG_20190425_103236E con queste si cominciano ad affrontare anche le prime salitelle della zona

Oggi chi è andato a pedalare la 2° Prova dell’Alpi Challenge a Casale Monferrato, e chi si è divertito tra le Alzaie del Ticino e l’Alto Vergante, l’importante è pedalare!!

IMG_20190428_093933 - Copia

24_Marzo: Memorial Favergiotti

IMG-20190324-WA0004 - CopiaEccoci arrivati alla seconda tappa del Campionato Provinciale di Cicloturismo, questa volta a far da corolla alla location di partenza e arrivo la splendida monumentale Piazza Martiri in Novara, dove a gentile concessione del bar del Borsa ci si è posizionati con il tavolo delle iscrizioni in primis, e successivamente per la svolgimento delle premiazioni a fine manifestazione.

IMG-20190324-WA0000 - CopiaCome sempre ottima la gestione della sicurezza e dei mazzi al seguito offerta dalla società Cicloamatori Novara, organizzatrice della manifestazione, in collaborazione con il Comune di Novara che ha messo a disposizione alcuni mezzi della polizia locale per coprire gli incroci principali sul territorio e garantire la sicurezza ai 93  pedalatori iscritti alla cicloturistica.

IMG-20190324-WA0006 - CopiaAbbastanza bello anche il percorso lungo circa 68 km, affrontato ad andatura giustamente rilassata per offrire a tutti, anche ai meno allenati, la possibilità di rimanere all’interno del gruppo, volutamente piuttosto pianeggiante visto la scarsa preparazione dell’inizio stagione, con il solo scollinamento dalla valle del Ticino alla valle dell’Agogna realizzato tra le verdi colline del Mottoscarone.

Per rendere un pochino più impegnativa la mattinata noi da Borgomanero abbiamo preferito, come nelle edizioni passate, scendere a Novara direttamente in bici per poi rientrare dopo il punto di controllo di Caltignaga… portando la percorrenza a circa 115 km.

IMG-20190324-WA0011 - CopiaMolto bello il trofeo che ha premiato la prima Società classificata dopo la Cicloamatori Novara e rappresentata da una miniatura della Gullia di San Gaudenzio progettata dall’Arch. Antonelli e simbolo della Città. A premiare Andrea Favergiotti, Responsabile Confartigianato di Borgomanero, in rappresentanza della famiglia Favergiotti al padre del quale è dedicato il Memorial

Ringraziamo gli organizzatori e tutti i partecipanti per la bella mattinata dedicata al ns. sport domenicale.

a presto, e alle prossime pedalate in compagnia!