Siam tornati sui laghi

Le temperature si sono abbassate in conformità alla stagione autunnale inoltrata, tolto dall’armadio la divisa invernale siamo tornati sui nostri caratteristici percorsi invernali che prediligono evitare lunghe salite, (che fanno sudare parecchio con l’abbigliamento pesante!), e le conseguenti discese, ( dove l’intimo “bagnato” addosso accentua ancor di più il freddo che inibisce riflessi e intirizzisce fisicamente). Quindi meglio stare sui laghi, dove oltretutto la temperatura, grazie allo scambio termico con la massa d’acqua, resta sempre superiore di qualche grado… il che non guasta. (stamane abbiamo pedalato tra i 3°C e i 14°C).

IMG_20171112_101955Inevitabile una sana sosta caffè a Mergozzo, gioiellino dell’omonimo lago. Rientro come al solito da Orta per essere a casa ad ora di pranzo dopo una bella e sana pedalata in compagnia.

Sperando nella stabilità delle condizioni meteo, alla prossima uscita…

I “giganti” del ciclismo in classifica

Venerdì 24 Novembre il nostro socio Giambattista Bellone presenta il suo libro scritto con la collaborazione di Fabio Marzaglia che riguarda la sua personale classifica dei 150 più grandi ciclisti professionisti dal dopoguerra ad oggi….

All’ingresso non mancherà un piccolo “benvenuto” a base di assaggi di Palzola e vini offerti da cantine Zanetta Lorenzo…

IMG-20171107-WA0000

2° DUATHLON NIBBIOLINO

 

IL GRUPPO CICLISTICO ’95 NOVARA

con il patrocinio del Comune di Nibbiola
vi invita a partecipare al
duathlon copia
DOMENICA  05 NOV 2017 ORE 10.00
Tutto il ricavato sarà interamente devoluto a favore dell’ Istituto Omnicomprensivo di Amatrice 
IN ALLEGATO LA LOCANDINA DELL’EVENTO CHE VI PREGHIAMO DI DIFFONDERE IL PIU’ POSSIBILE
CONSIDERATO LO SCOPO BENEFICO  DELL’INIZIATIVA
 
INFO SU PERCORSO & REGOLAMENTO SUL SITO WWW.GC95NOVARA.COM
 
               CONTATTISegreteria 3922717519    gruppociclistico95@gmail.com 

Monterosso (VB)

Sfruttando le ancor tiepide giornate autunnali, meta dell’odierna uscita domenicale è stata la salita all’Agriturismo Monterosso, conosciuta anche come “Piccolo Stelvio del Verbano”, caratterizzata da ben 43 tornati su sei km di salita con oltre 475 mt di dislivello.

Dopo aver costeggiato il Lago Maggiore sino a Verbania Pallanza, si gira a Sx alla rotonda del Tribunale e si transita davanti alla bella chiesa cinquecentesca di Madonna di Campagna,  300 mt. dopo si trova sulla sx. il bivio ove parte la salita. Dopo i primi tornanti nella zona residenziale ci si inoltra in un fitto bosco caratterizzato da faggi e castagni centenari in questo periodo ricoperti dai mille colori autunnali, la strada si fa stretta e, nell’incrociare le poche auto che si incontrano, si è obbligati ad inoltrarsi in una coltre di foglie secche bordo strada.

Rientro da Omegna – Orta, ripensando che siamo cicloamatori veramente fortunati, ogni fine settimana ci troviamo a pedalare in una delle aree geografiche più belle e spettacolari d’Italia, ce ne siamo talmente abituati che a volte fatichiamo ad ammirate quanto ci è offerto…

Buone pedalate… alla prossima!

IMG_20171022_110830

Pedalando lungo il Ticino

IMG-20171008-WA0002Approfittando della bella giornata autunnale dalle temperature miti nonostante il sole cominci a rimanere sempre più basso all’orizzonte abbiamo scelto di andare a pedalare lungo le alzaie del Ticino e del Naviglio Grande, utilizzato secoli fa per trasportare con le chiatte il marmo dalle cave di Ornavasso al Duomo di Milano. Un’opera ingegneristica che ha segnato un’epoca e tutt’ora splendidamente funzionante… non come quelle che realizzano nei nostri giorni che denunciano problemi strutturali ancora prima di essere inaugurate….

IMG-20171008-WA0001Un’area naturalistica che si estende lungo il Parco del Ticino tra le più belle d’Italia, della quale noi, grazie al nostro mezzo di locomozione, possiamo apprezzarne i caldi colori autunnali accompagnati dal cinguettio dei passerotti e dal rumoreggiare degli uccelli acquatici, conditi dal caratteristico profumo di sottobosco…. peccato solo il fondo stradale sempre più deteriorato che ci obbliga a stare costantemente all’erta per evitare guai.

Rientro sempre su strade secondarie per evitare x quanto possibile il traffico automobilistico attraverso gli splendidi vigneti dell’Uva Fragola di Mezzomerico e le colline di Conturbia.

Anche oggi una bella mattinata in compagnia, grazie a tutti e alla prossima…