Uscita domenicale… dopo Oropa

Che fare dopo aver presenziato al passaggio della tappa di ieri ad Oropa…. un giretto dalle ns. parti…

Chi sui laghi, chi al Mottarone, la bellissima giornata primaverile ben si addiceva stamane ad una bella passeggiata in bici. Forse sull’onda emotiva del Giro d’Italia che stà cominciando ad entrare nel vivo della corsa, o forse semplicemente alla ricerca di un momento spensierato da dedicare a se stessi, ma oggi c’era sulle strade un numero decisamente elevato di appassionati di ciclismo.

IMG_20170521_100657 - CopiaCon le gambe un po appesantite dall’uscita di ieri ho ipotizzato una pedalata in solitaria per sciogliere un po di acido lattico accumulato sulle rampe al 13% di pendenza del Favaro  di ieri. Sceso sulla statale lungolago ad Arona ho trovato un cicloturista di Bergamo, campeggiato da qualche parte nel basso Varesino, che mi ha chiesto informazioni su come arrivare al lago di Mergozzo…. ed eccomi trasformato in guida turistica locale. A Stresa “recuperiamo” anche un ns. socio, non più giovane ma sempre arzillo come una vecchia quercia e approfittiamo per “tirarlo” un po in scia e, successivamente, per riaccompagnare ad Arona il turista.

IMG-20170521-WA0003Ripartendo dopo la pausa caffè sull’incantevole fronte lago di Mergozzo e al raggiungimento di Gravellona Toce saluto i miei compagni di pedalata e mi appresto a risalire in direzione Omegna, dove vengo recuperato da alcuni altri soci che avevano percorso lo stesso giro ma allungandolo a Verbania e scollinando a Bieno. Ad Omegna abbandono il gruppetto che sale a Cesara e mi avvio verso Orta dove approfitto della bella giornata per scattare qualche foto del ns. gioiello naturalistico prima di rientrare a Borgomanero, dove vengo raggiunto da altri soci di rientro dall’ascesa del Mottarone.

Anche oggi una bellissima giornata dedicata alla ns. bike… a presto… per altre belle e sane pedalate in compagnia.

OROPA: 14 Tappa

L’A.S.D. Cicloamatori Borgomanero non poteva mancare all’evento clou della stagione ciclistica dalle ns. parti, la tappa del Giro d’Italia con arrivo ad Oropa.

Istantanea 1 (21-05-2017 18-30)Quest’anno siamo partiti direttamente con le ns. bici e, visto le migliaia di spettatori accalcati lungo il percorso, ci siamo appostati all’uscita del paese di Favaro, la dove la strada interna, (percorsa dai corridori… e da noi ovviamente!!), e la provinciale esterna si ricongiungono. E’ impressionante pensare alla capacità di aggregazione che una manifestazione di questa portata riesce a concretizzare… Noi, due ore prima del passaggio degli atleti, già salivamo tra due ali di folla, accompagnati da gente a piedi, famigliole con figlioletti, biker, gente proveniente da classi sociali ben diverse e molti stranieri, ma tutti con una grande passione nel cuore e volti serenamente sorridenti.

Questo è l’essenza del Giro d’Italia, la Corsa Rosa nata 100 anni fa e ancora capace di trasmettere grandissima emozione al passaggio della Carovana Rosa ed ancor di più al passaggio dei giovani atleti, veramente spettacolari.

BicinVigna con Antonelli

Un percorso atto a scoprire le bellezze del ns. splendido territorio… perché no!!!

Un percorso cicloturistico che ha lo scopo di far conoscere il territorio delle Colline Novaresi e le sue eccellenze enogastronomiche a un’utenza (ciclisti e non) amante della vita all’aria aperta, della possibilità di muoversi in percorso di media difficoltà e di ampliare le proprie conoscenze naturalistiche.

 

locandina_DEF__itinerario_cicloturistico_antonelliano

G.F. di Novara_MB Bergamo “Dal riso alle Alpi”

Pedala anche tu il più grande “Evento Solidale”  dell’anno in nostra compagnia.

La terza edizione della Gran Fondo Novara “Marcello Bergamo”, fissata per domenica 14 maggio 2017, è aperta a tutti i tesserati F.C.I e agli Enti di Promozione Sportiva che hanno sottoscritto la convenzione con la F.C.I. per l’anno 2017, in possesso di idoneità medico sportiva per la pratica del ciclismo agonistico ed ai cicloamatori stranieri in possesso di licenza UCI valida per l’anno in corso, rilasciata dalla propria Federazione Ciclistica Nazionale, e previa presentazione della certificazione etica in lingua inglese e certificato di idoneità redatto secondo il modello E.

Sabato

  • ore 09,00 apertura area expo in Piazza Martiri della Libertà;
  • ore 10,00 apertura segreteria di gara presso la Sala Borsa in Piazza Martiri della Libertà;
  • ore 18,30 aperitivo di benvenuto.

Domenica

  • ore 08,00 apertura griglie;
  • ore 09,00 partenza;
  • ore 15,00 premiazioni.

I corridori che verranno superati dalla vettura di “fine gara” avranno l’obbligo di rispettare il codice della strada.

La verifica delle tessere e la consegna dei pacchi gara avverranno  sabato 13/05 (10,00/12,00 – 14,30/19,30) e domenica 14/05 (06,30/08,30)  presso la Sala Borsa in Piazza Martiri della Libertà.

prima1 Il pacco gara della Gran Fondo Novara omaggerà i propri iscritti con questo utilissimo Gilet,
un capo prestigioso e di assoluta qualità a garanzia dell’immagine dell’azienda MB.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 40 dall’ 1 novembre 2016 al al 10 maggio 2017;(disabili €20)
€ 50 direttamente sul posto nei giorni 13 e 14 maggio. (disabili €25)

Promozione speciale ed esclusiva per le società numerose iscritte al BICICLUB (in questo caso le iscrizioni dovranno essere effettuate solo tramite BICICLUB)

  • da 11 a 20 iscrizioni cumulative sconto 10%
  • oltre le 21 iscrizioni cumulative sconto 15%

La quota di partecipazione comprende: pacco gara, pettorale, assistenza meccanica, assistenza sanitaria, ristori sul percorso, pasta party, parco chiuso custodito all’arrivo, servizio docce.

Memorial Favergiotti

Abbiamo partecipato oggi alla C.T. “Memorial Favergiotti” ottimamente organizzata dalla A.S.D. Cicloamatori Novara, prova valida per il Campionato Provinciale di C.T. e facente parte del Trofeo Alpi Challenge.

IMG-20170507-WA0002

Anche oggi abbiamo anticipato la partenza scendendo ad Alzate di Momo in sella alle ns. specialissime per poi anticipare il rientro, (quasi tutti!!), alle proprie case entro mezzogiorno, coincidente il fatto che il percorso transitava sia all’andata che al ritorno da Borgomanero.

Nonostante la giornata non rispettasse le previsioni meteo, che avrebbero previsto una splendida giornata di sole, e si presentasse con un cielo che non lasciava sperare in nulla di buono, l’appartenere al Circuito dell’Alpi Challenge ha confermato l’interessamento di molte Società e una presenza ben superiore ai 200 pedalatori.

Il percorso proposto, ormai collaudato, ripeteva integralmente quello degli ultimi anni, risalendo la Dx del bacino imbrifero dell’Agogna attraverso le campagne di Vaprio ed i vigneti di Suno con un primo accenno di salita a Bogogno e poi Gattico. Circumnavigazione a Sud di Borgomanero per portarci sulla “Strada del rubinetto”, Berzonno e Alzo. Da qui iniziava il tratto libero di salita per raggiungere Boleto e la “Madonna del Sasso”, meta della CT.

IMG-20170507-WA0003Dopo il meritato ristoro si rientra, tutto in discesa, attraverso Fontaneto e Cavaglio a completare il percorso.

Anche oggi, grazie agli amici di Novara, abbiamo trascorso una bella mattinata condividendo la fatica di questo nostro sport capace di donare momenti di inebriante bellezza.