Memorial Favergiotti

Eccoci arrivata alla seconda prova del  ”Trofeo Alpi Challenge”. Trofeo, per la verità, riservato ad agonisti e, visto le caratteristiche cicloturistiche degli iscritti alla ns. Società, al quale quest’anno come Cicloamatori Borgomanero non abbiamo aderito.

Un gruppo di ns. rappresentanti alla partenza

Un gruppo di ns. rappresentanti alla partenza

Comunque a confermare l’interesse che il Challenge porta con se ben 230 sono stati gli iscritti pedalatori che hanno affrontato il bel percorso di oltre 86 km, reso ancora più movimentato dal divieto di transito per Arona che ha costretto gli organizzatori a modificare il percorso inserendo il passaggio da Invorio, Ghevio e discesa su Meina prima di affrontare il tratto libero sulla salita da Lesa a Massino V.

Come sempre all’altezza della situazione l’organizzazione della Cicloamatori Novara che, dall’alto della loro esperienza, non hanno lasciato nulla al caso, e ci hanno fatto pedalare in sicurezza passando dalle risaie del medio/basso novarese alle splendide viste mozzafiato sul lago Maggiore, oggi, grazie alla giornata particolarmente ventosa dal cielo terso, di un blu incredibile quanto incantevole, salendo verso Massino.

Ristoro per ricompattare i ranghi e rientro, quasi tutto in discesa, attraverso Borgomanero, Cureggio etc.

Grazie di tutto e alla prossima…

Gran Fondo Città di Novara – 8 maggio 2016

LA GRANFONDO NOVARA 2016 PRESENTA I NUOVI PERCORSI 

La seconda edizione della Granfondo Novara powered by Marcello Bergamo offrirà ai suoi partecipanti tre rinnovati tracciati di gara: è questa la prima novità portata dal nuovo coordinamento organizzativo del GS Alpi di Vittorio Mevio per la prova piemontese, che si svolgerà domenica 8 maggio.

Tre percorsi impegnativi, che prenderanno il via con un’unica partenza da piazza Martiri a Novara, alle ore 9.00. Il granfondo misurerà 169 chilometri, lungo i quali ci saranno da affrontare 21421 metri di dislivello. Il mediofondo sarà invece di 144 chilometri, con un dislivello complessivo di 1819 metri. Il corto invece percorrerà 121 chilometri, superando un dislivello di 872 metri.

I percorsi si snoderanno nelle province di Novara, Biella e Vercelli, spingendosi fino in Bassa Valsesia, con il Monte Rosa che farà da sfondo all’evento.

Dopo lo start infatti i ciclisti si dirigeranno verso Nord Ovest, per raggiungere Carpignano Sesia e quindi Brusnengo e poi Curino, dove inizierà la prima salita, comune a tutti e tre i tracciati, la Colma di Baltigati: lunga 4 chilometri, l’ascesa sarà caratterizzata da un primo tratto pedalabile, seguito però da tre chilometri più ripidi, che sgraneranno sicuramente il gruppo.

Al termine della discesa seguente, a Ponzone, il corto devierà a destra, transiterà a Serravalle Sesia e, dopo Grignasco, salirà a Traversagna, passando dal Santuario di Boca, prima di raggiungere il traguardo a Novara.

Granfondo e mediofondo imboccheranno invece la loro seconda salita di giornata, verso Trivero, contraddistinta da un profilo irregolare che, nei suoi 5 chilometri, presenterà tre strappi più decisi. I due tracciati si tufferanno poi a Coggiola, dove, immediatamente, aggrediranno l’ascesa all’Alpe Noveis. Sarà questa la salita più lunga della Granfondo Novara powered by Marcello Bergamo, lunga 9 chilometri, i primi 4 dei quali pedalabili. Il tratto centrale presenterà però 2,5 chilometri con pendenze più aspre, mentre il finale alternerà a tratti impegnativi con altri in cui sarà possibile rifiatare.

La discesa dall’Alpe Noveis verso Crevacuore sarà una vera e propria picchiata, molto veloce e in alcuni punti particolarmente tecnica. A Ponte Sessera granfondo e mediofondo si separeranno: il mediofondo si ricongiungerà al corto, affronterà l’ultima salita al Santuario di Boca e andrà poi verso l’arrivo.

Il granfondo invece si inerpicherà ancora sulla Sella di San Bernardo: nei primi 5 chilometri dei suoi 8,5 complessivi, le pendenze saranno sempre decise, per poi ammorbidirsi nel finale. La discesa verso Borgosesia indirizzerà poi i granfondisti verso Grignasco, dove si riallacceranno agli altri due percorsi, condividendone così il finale scalando i 2,5 chilometri della Selletta di Traversagna.

Le planimetrie, le altimetrie e tutti i dettagli delle salite sono già consultabili sul sito web della manifestazione

2 – QUOTA DI PARTECIPAZIONE
€ 35 dall’ 1 novembre 2015 al 4 maggio 2016; (disabili € 15)
€ 45 direttamente sul posto nei giorni 7 e 8 maggio. (disabili € 20)
La quota di partecipazione comprende: pacco gara, pettorale, assistenza meccanica, assistenza sanitaria, ristori sul percorso, pasta party, parco chiuso custodito all’arrivo, servizio docce.

3 – CONSEGNA PACCHI GARA
La verifica delle tessere e la consegna dei pacchi gara avverranno  sabato 7/05 (10,00/12,00 – 14,30/19,30) e domenica 8/05 (06,30/08,30)  presso la tensostruttura in Piazza Martiri

 Il pacco gara della Gran Fondo Novara omaggerà i propri iscritti di una splendida maglia commemorativa dell’Evento, vera e propria maglia da collezione. Sarà un onore e non un obbligo indossarla in gara.

4 – PARTENZA
ore 09,00 da Piazza Martiri. Apertura griglie ore 08,00.

5 – CRONOMETRAGGIO
Il cronometraggio sarà effettuato da un Official Timer MySDAM con tecnologia basata sull’utilizzo di “chip”. Ogni partecipante dovrà essere munito di un chip personale valido oppure di un chip giornaliero a noleggio.
CHIP UTILIZZABILI:
•    My SDAM A-CHIP personale (forma rotonda e colore verde) con abilitazione “Ciclismo e MTB 2016”.
•    CHAMPIONCHIP YELLOW CHIP personale (forma rotonda e colore giallo)
•    CHIP GIORNALIERO MYSDAM a noleggio
NOTA BENE
•    Indicare il codice del chip personale sul modulo di iscrizione.
•    I chip e/o le relative abilitazioni sono acquistabili sul sito www.mysdam.net oppure presso il “Punto Chip” della gara.
•    Il chip giornaliero può essere noleggiato solo al Punto Chip della gara al costo di € 5,00 versando un deposito di € 10,00. Il deposito, a meno del costo del noleggio, sarà reso alla restituzione del chip che deve essere effettuata al Punto Chip stesso entro 15 minuti dal termine della gara.
•    Prezzi e condizioni aggiornati relativi ai chip sono indicati nel sito MySDAM all’indirizzo www.mysdam.it/info-chip.do
•    I BlueChip e altri tipi di chip non espressamente indicati non sono utilizzabili
•    Il mancato o non corretto utilizzo del CHIP comporterà il non inserimento nella classifica e la non attribuzione del tempo impiegato.
Per informazioni sul CHIP: www.championchip.it – email infochip@championchip.it - tel 899.199.970 – fax 0521.334092.

6 – RISTORI
Sono previsti ristori in località Curino – Salita di Baltigati – Alpe Noveis – S. Bernardo di Cellio – Santuario di Boca – Arrivo.

ISCRIZIONI

OnLine con Carta di Credito

Modalità:

Si ricevono fino alle ore 20,00 di mercoledi 4 maggio 2016 tramite il sito www.mysdam.it

G.P. Associazione Sardi Novara_Gionzana

IMG_20160410_084235Abbiamo pedalato oggi la cicloturistica di Gionzana, organizzata da Novara che pedala in collaborazione con l’Associazione dei Sardi di Novara. Accompagnati da una bella giornata primaverile la comitiva di cicloamatori ha risalito la bassa Valsesia fino a Grignasco, per poi attraversare lo spartiacque tra la valle del Sesia e quella dell’Agogna attraverso lo scollinamento della Traversagna. Punto di ristoro e di riordino posto subito dopo il Santuario di Boca, per poi riprendere la strada del rientro attraverso Cureggio, Fontaneto, Proh e S. Pietro Mosezzo.

Una piacevole pedalata in sicurezza grazie alla valida organizzazione ACSI che ci ha dunque portato ad affrontare i primi assaggi di salita in avvicinamento alla prima prova dell’Alpi Challenge che avrà luogo domenica prossima a Cigliano (VC), con il “Giro della Serra” (circa 80 km.).

Nel ringraziare tutti, organizzatori e pedalatori, si coglie l’occasione per augurare buone pedalate… arrivederci a domenica prossima.

Giro del Sesia e della Baraggia

Sillavengo 2016

Sfruttando la tiepida giornata di inizio aprile si è optato per la partenza da Borgo alle ore 7,40, direzione Sillavengo, loc. Cascina Valtoppa per partecipare alla cicloturistica valevole per il Campionato provinciale denominata  ”giro del Sesia e della Baraggia”, organizzata da “Novara che pedala” in stretta collaborazione con Gruppo Novara 118, capitanata dall’instancabile Angelo Tredanari,

 A Gattinara i ns. rappresentanti lasceranno la carovana per ritornare a Borgomanero in orario accettabile per non alterare gli equilibri famigliari, passando da Grignasco e, dopo 90 km. circa, affrontando la bella salita della Traversagna per una gradevole uscita con percorrenza totale di km. 105.

Arrivederci alla prossima… a Gionzana, domenica 10 Aprile, “G.P. Associazioni Sardi”, Prova di Campionato Italiano di Medio Fondo.

20° Granfondo Selle Italia ‘Via del Sale’

Cervia, vince la condivisione alla 20° Granfondo Selle Italia ‘Via del Sale’

Domenica 3 Aprile 2016

Igor Zanetti si aggiudica una bellissima vittoria arrivata fianco a fianco con Marco Borrone, per una giornata all’insegna del piacere di condividere divertimento, amicizia…e passione per lo sport.

Uno scenario emozionante ha accolto fin dalle prime luci dell’alba i ciclisti sul lungomare di Cervia, in una coreografia di musica e colori che ha reso ancora più spettacolare il momento della partenza, ufficializzato alle ore 8 in punto dal vicesindaco di Cervia Gabriele Armuzzi. Si è conclusa oggi l’edizione numero venti della Granfondo Selle Italia ‘Via del Sale’, che ha visto oggi al via un ‘serpentone’ di 5.000 partecipanti, tra ciclisti e cicloturisti, con tanti ospiti e amici ‘speciali’ ai nastri di partenza, come il campione di sci di fondo Cristian Zorzi (Oro a Torino 2006).

La cronaca sportiva della 20° Selle Italia ‘Via del Sale’ non poteva che concludersi meglio, con un bellissimo arrivo fianco a fianco di Igor Zanetti e Marco Borrone, entrambi del team Cannondale-Gobbi-Fsa, staccati di 4 secondi dal terzo classificato Giuseppe Corsello, del Gianluca Faenza team.

In ambito femminile triplo podio del Team Somec-Mg.K Vis-Lgl, con la vittoria di Simona Parente, il secondo posto di Barbara Lancioni e la terza posizione di Odette Bertolin. Nel percorso medio da 107 km primo gradino del podio per Silver Lazzari del Team Rock Racing, seguito da Davide D’Angelo (Asd Team Go Fast) e Marco Trevisan (High Road Team Asd). Mentre tra le donne, si aggiudica la vittoria alla medio fondo Marica Tassinari del Team Passion Faentina. Seconda arrivata Michela Bergozza (Asd Hot Wheels Team), seguita da Enrica Furlan (Spezzotto Bike Team Morgantini World). “Quando qualcuno condivide, tutti vincono!”.

L’aforisma del tedesco Wolfgang Petersen ha dunque rappresentato al meglio i segni distintivi del tema della ‘Condivisione’ scelto dagli organizzatori per l’edizione 2016, come ‘voglia di stare insieme’, di condividere la passione per la bici e di vivere insieme momenti irripetibili. Perché la parte migliore di ogni esperienza, che sia un viaggio o una gara, è sempre nelle persone che si incontrano e nel piacere di vivere con altri le emozioni, la fatica, la gioia… e soprattutto il divertimento! Grande soddisfazione per gli organizzatori per un’edizione che ancora una volta si chiude con ‘il botto’.

Ma soprattutto un’edizione che ha saputo regalare davvero grandi emozioni, a partire a dal Gran Galà della ventesima Via del Sale, che lo scorso venerdì, nella splendida location degli antichi Magazzini del Sale di Cervia, ha commosso e ‘rapito’ tutti i presenti. A partire dalla testimonianza dell’ospite d’onore Alex Zanardi,che ha raccontato la storia della sua rinascita e della sua associazione BIMBINGAMBA Onlus, a cui saranno devoluti i fondi raccolti nell’edizione 2016 della ‘Via del Sale’, per ridare il sorriso a bambini che provengono da ogni parte del mondo, che hanno perso uno o più arti.

Record di aziende partecipanti anche per il ‘Bicycle Show Expo’, la più grande fiera all’aperto d’Italia interamente dedicata al mondo della bici che ha visto più di 100 stand di marchi nazionali ed internazionali. Si è così concluso un grande weekend di sport e divertimento, che ha avuto come suo fulcro e cuore del villaggio hospitality, la spiaggia del Fantini Club di Cervia, come ormai da tradizione. Neanche il tempo di rifiatare e già si pensa in grande per la 21° edizione della manifestazione, che è in programma per il 2 aprile 2017.

C’eravamo anche noi…. IMG_20160403_123549