Randonnee “ MILANO TRA RISO E VINO “_18/05/2014

L’ASD EUROBICI Milano organizza Domenica 18 Maggio 2014 la prima randonnèe

 “ MILANO TRA RISO E VINO “  1° Memorial  Lupo e Paolo Santa Maria.

E’ un brevetto di media difficoltà con partenza dalla periferia Ovest di Milano andando, su strade pianeggianti e a basso impatto veicolare,  in direzione di Corsico, Trezzano S/N, Zibido S/G, Lacchiarella, Siziano, Torrevecchia Pia, Villanterio, Copiano, Belgioioso, Corteolona, Spessa, Stradella. Da qui inizierà la parte collinare sugli strappi dell’Oltrepò Pavese, strappi che impegneranno i ciclisti per circa 30 Km. si passeranno Canneto Pavese, Castana, S.M. della Versa, Pometo, Borgo Priolo.  Da qui e fino all’arrivo si percorrerà la zona della coltivazione del riso attraversando i paesi di Casteggio, Bressana Bottarone, Cava Manara, Groppello Cairoli, Vigevano, Ozzero, Gudo Visconti, Gaggiano, Corsico e Milano.

Alla fine del brevetto , i concorrenti avranno percorso circa 210 Km , inframmezzati da due controlli, a Castana e a Vigevano, per ritornare al punto di partenza per una meritata doccia e un succulento  pasta party.

Di seguito riportiamo il PDF della locandina:

RANDONNEE MILANO RISO VINO 18_05

TORNA LA CHIANTI CLASSIC 01 giugno 2014

TORNA LA CHIANTI CLASSIC IN UNA EDIZIONE PER OGNI TIPO DI PEDALE

Conosciuta ovunque  come la “sorella moderna” dell’Eroica, il 31 maggio e 1 giugno torna la Chianti Classic, una manifestazione cicloturistica, e non solo, che si immerge negli stessi paesaggi del celebre evento di Gaiole e percorre le solitarie strade del chianti tra secolari boschi e preziosi vigneti ed uliveti. Lo scarso traffico veicolare e la collaudata organizzazione di Bulletta Bike assicurano puro divertimento per ogni “tipo di pedale”. Si inizia sabato 31 maggio con una inedita gara fixed (a scatto fisso) per proseguire con la  “Schianti Classic”, una randonnée  per chi ama viaggiare anche di notte e compiere una vera e propria impresa. Il percorso “sfoglierà la margherita” delle bellezze chiantigiane con tre passaggi da Castelnuovo Berardenga (Siena) dove è posto il quartier generale. In tutto saranno 300 km con 4500 metri di dislivello. Per tutta la sera del sabato, una braciata, bomboloni e musica allieteranno chi attenderà i passaggi dei randagi o si preparerà alle pedalate del giorno successivo. Alla domenica del 1 giugno grande partenza alle ore 9 per tutti coloro che intenderanno partecipare ai due percorsi gourmet da fare a piedi (10km) o con ogni tipo di bici (25km), ma sempre con soste nelle cantine per gustare i sapori delle terre di Siena. I cicloturisti partiranno dalle 8 alle 9.30 a seconda del percorso scelto: 122km con 2.140 metri di dislivello, 86 km con 1.100 metri e 60 km con 860 metri di dislivello. Si pedalerà toccando celebri fattorie e storici borghi come Castellina, San Sano, Radda, Panzano, Greve, Gaiole e Brolio. Segnaletica, controlli, ristori e pasta party come nelle migliori tradizioni di Bulletta Bike. Tra tutti i partecipanti che porteranno a termine uno dei quattro percorsi saranno estratti a sorte 50 posti per partecipare all’Eroica.  La prova randonnée è prova valida per il Campionato Nazionale ARI e tra le prove utili per le pre qualifiche alla Paris-Brest-Paris del 2015.I costi sono popolari: 20€ per i percorsi gourmet, 9€ per i percorsi cicloturistici e 15€ per la randonnée. Iscrizioni on line già aperte www.chianti-classic.it . Per iscrizioni di gruppo inviare una mail a iscrizioni@bullettabike.it . Per le iscrizioni randonnée utilizzare il sito www.audaxitalia.it . Info Bulletta Bike:  339.2422872 – fax 0577.355122.

La Guida sportiva per un corretto stile di Vita

logo_ACSI ciclismoSiamo lieti di inviare la guida intitolata “eticamente” edita dal Mecs (Movimento per l’ ​Etica e la Cultura Sportiva) di cui Gianni Rivera è Presidente.

L’ACSI ​in qualità di componente del Mecs  rit​iene la guida sportiva per un corretto stile di vita  un progetto da sostenere e applicare ​con una capillare diffusione fra gli associati.

Con i migliori saluti e Auguri per una Buona Pasqua,
La Presidenza Nazionale

​ ACSI​
di seguito la guida scaricabile in pdf:

Rinviato l’inizio del Controgiro

Diffondiamo quanto ricevuto:

SIAMO IN ATTESA DI VISUALIZZARE LE PREVISIONI DEFINITIVE PER SABATO 19  CONSULTANDOCI CON TUTTI I CENTRI METEO POSSIBILI ED IN GIORNATA SCIOGLIEREMO DEFINITIVAMENTE LA PROGNOSI SE EFFETTUARE L’APERTURA DEL CONTROGIRO O RINVIARLA AD ALTRA DATA.

AL DI LA’ DI QUELLO CHE SI PUO’ PENSARE, NON E’ LA GARA DI UN GIORNO CHE NASCE E FINISCE CON FINE A SE STESSA, SI STA PARLANDO DI UN CHALLANGE E QUINDI ANDREMO AD ASSUMERE DECISIONI CHE NON ABBIANO AD ESSERE IN CONTRASTO CON LE CLASSIFICHE FINALI.

NEL POMERIGGIO LA DEFINIZIONE, ABBIATE PAZIENZA,  LA DECISIONE SARA’ COMUNICATA ANCHE SU CICLISMO ALTO MILANESE E CICLISMO NOVARA OLTRE AGLI AVVISI AGLI ORGANI PREPOSTI E AL PERSONALE DI SERVIZIO.

Cosi scrivevamo ieri, purtroppo ns. e Vs.malgrado, siamo costretti a rinviare la manifestazione causa condizioni meteo che potrebbero mettere a rischio la sicurezza degli atleti e innanzitutto anche la permanenza sotto la pioggia  di tutto il personale destinato al servizio,  da 9 scorte tecniche (lasciando perdere le auto che sono al riparo) e 22 unità disposte nei crocevia sulla percorrenza di 22 KM.

Come ribabito a priori, l’annullamento a prescindere in assoluto dalla sicurezza, rischierebbe di alterare l’evoluzione di classifica trattandosi di gara assogettata a Challange e di conseguenza su più prove a prescinedere dai punti di classifica , anche dall’assegnazione del punteggio presenza sia nella classifica individuale che societaria.

Nessun dramma, la manifestazione a grandi linee, sarà riproposta in una domenica e con ogni probabilità il 15 giugno di mattino (da confermare),  ci sono tutte le premesse per dare seguito a quanto calendarizzato.

Quest’anno vista la concretezza e sinergia collaborativa ci sono tutte le premesse per la continuità, cosa che è mancata nello scorso anno dopo le varie vicende che hanno fatto maturare la decisione sia di carattere personale e di tanto altro.

Confidiamo che passata questa fase pazza di primavera si possa riprendere con tutta tranquillità il 17 maggio a Momo.

A tutti i migliori auguri di Buona Pasqua unitamente alle famiglie ed un arrivederci a presto.

ASD Agrate Conturbia