Prima domenica dopo la riapertura al CoVid-19

Eccoci qua!

Felici e soddisfatti?… Ancora non lo sappiamo!

Certamente un primo passo significativo verso un atteso “ritorno alla normalità” è stato fatto. Chi ha potuto uscire in settimana si era già tolto questa piccola soddisfazione… Chi, come me, ancora soggiogato dagli impegni lavorativi aspettava il fine settimana per risalire sulla propria bici, ha approfittato di questa prima domenica “no limit” per una sana pedalata in solitaria attraverso campagne e colline del territorio circostante.

Nonostante la giornata un po grigia ed il cielo coperto di nuvole ho incontrato parecchia gente, chi a piedi, chi in bici, che aveva fatto la mia stessa scelta, uscendo alla ricerca di quella sensazione di libertà che solo il pedalare o il camminare lungo strade poco trafficate da mezzi motorizzati può trasmetterti. Il solo percepire i suoni e i profumi della natura che ci circonda rappresenta il miglior “antistress” che anche il medico o lo psicologo più blasonato ti possa prescrivere. Se a questo unisci il respirare a pieni polmoni e il far lavorare il proprio apparato cardiovascolare a regimi “antisedentarietà” non esiste nulla di meglio, (o quasi!),  che puoi offrire a te stesso… e questo è parte integrante del Cicloturismo…

Aspettando tempi ancora migliori, ed il poter tornare a pedalare in compagnia per poter condividere questo spirito di libertà che ci pervade, auguro a tutti tante sane pedalate!

Prima domenica dopo la riapertura al CoVid-19ultima modifica: 2020-05-10T15:06:37+02:00da giomeda
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento