Sul lago argentato

Oggi le previsioni meteo non sono state propriamente rispettate ed un cielo grigio e triste ci ha accompagnato in quest’ultima uscita di gruppo del 2019. Ritemprati da una temperatura che, uscendo da Borgo in direzione Arona, non superava gli 0 °C, poi portatasi stabilmente sui 3 °C sulla sponda del Lago Maggiore, ci siamo impegnati nel pedalare il solito giro invernale con passaggio da Stresa per raggiungere Fondo Toce e costeggiare a monte il lago di Mergozzo.

Qui giunti nell’omonimo centro abitato, essendo all’incirca a metà del percorso previsto, diventa quasi d’obbligo una sosta per sorseggiare un buon caffè e  scattare una foto ricordo. Impossibile non rimanere incantati dalla bellezza del lago argentato dal riflesso dei raggi solari filtrati dal sottile strato nuvoloso, per poi riprendere il nostro pedalare in direzione Gravellona, Omegna e poi Orta per evitare la fredda “valle del Plin” se si fosse rientrati da Cesara.

IMG_20191229_103548

Ancora una volta è stato bello pedalare in compagnia cogliendo e memorizzando le immagini più belle dei nostri splendidi laghi che anche in pieno inverno ci sanno regalare.

Salutiamo l’anno vecchio con i più sinceri Auguri per uno SPLENDIDO 2020 ricco di serenità e energia, con tante pedalate in allegra compagnia!

Sul lago argentatoultima modifica: 2019-12-29T16:08:42+01:00da giomeda
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento